STUDIO PERAZZA
 Via Tintoretto, 10

31056 Roncade (TV)

Phone: +39 0422 1789203
info@perazza.it

FOLLOW
Top

AdSense, l’altra faccia dell’ADV online

Ospitare Ads e guadagnare con AdSense

Avete letto gli articoli sul funzionamento di Google adwords e la rete display? Lì spiegavamo come fare pubblicità online attraverso annunci che vengono visualizzati sulla serp di Google o all’interno di siti web che soddisfano i criteri fissati da Google per ospitare adv.

Se vi trovate dall’altra parte, ovvero siete interessati ad ospitare pubblicità nel vostro sito, allora la risposta è Google AdSense, fratello di Adwords e altro lato dell’Adv online!

Google Adsense è un servizio gratuito, messo a disposizione dal gigante di Mountain View, che vi consente di guadagnare ospitando annunci pubblicitari nel vostro sito, affianco ai contenuti reali da voi generati. Gli annunci mostrati sono proprio quelli che altri utenti hanno creato con Adwords e per i quali Google vi corrisponderà una somma in relazione ai click ottenuti dai singoli banner pubblicitari. In pratica dà la possibilità ai proprietari di siti web di mettere a disposizione il proprio spazio ospitando annunci, che saranno scelti da AdSense in base a vari criteri. Il guadagno per il publisher è variabile, in base alla spesa sostenuta dall’inserzionista, e dunque il Cpccost per click dell’annuncio, che varia in base a molti fattori tra cui la tipologia di annuncio, la keyword prescelta, la posizione dell’adv.

Come funziona Adsense

Gli annunci non sono scelti casualmente ma sono pertinenti agli argomenti trattati nel sito ospite, che google individua grazie alle keywords associate; se queste corrispondono alle parole chiave dell’annuncio, allora verrà pubblicato. Per uniformare anche l’aspetto estetico, oltre ai contenuti, AdSense permette di personalizzare gli annunci e renderli più simili possibile allo stile del proprio portale.

Pubblicare un annuncio sul vostro sito è semplice e gratuito, una volta aperto un account Google ed effettuata la registrazione su AdSense, si inseriscono gli estremi del sito web sul quale volete pubblicare annunci e non vi resta che incollare, in modalità html, nel backoffice del vostro sito il codice generato da AdSense e relativo ad un annuncio. Gli Ads vengono proposti automaticamente da AdSense in base a vari criteri.

 

Adsense come sceglie gli annunci da pubblicare?

La comodità sta nel fatto che non dovrete cercare voi gli annunci pertinenti ma sarà AdSense a scegliere gli annunci giusti per il tuo sito e i tuoi visitatori, ecco i criteri principali per la selezione:

  1. Contesto. AdSense analizza la corrispondenza tra le parole chiave dell’annuncio e del portale, ma valuta anche altri fattori come la frequenza dei termini ricorrenti e la struttura dei link.
  2. Scelta di posizionamento. L’inserzionista può scegliere dove posizionare il proprio annuncio all’interno delle sezioni e nelle pagine di un sito, in questo caso gli argomenti trattati potrebbero non essere gli stessi ma è l’inserzionista stesso che segnala una conformità di pubblico e interesse.
  3. Interessi. Questa modalità di targeting si basa sull’idea del remarketing, ovvero gli annunci vengono mostrati in base alle ricerche effettuate in precedenza dall’utente e in base ai suoi interessi mostrati durante la navigazione, ad esempio se un utente ha visitato siti di elettronica visualizzerà annunci in tema elettronica.
  4. Lingua. AdSense è in grado di rilevare la lingua dell’annuncio e delle pagine dei siti web e pubblicare gli annunci su siti e pagine della medesima lingua.
  5. Geografia. AdSense decise consapevolmente che annunci pubblicare nelle diverse aree geografiche; il targeting geografico si basa sull’indirizzo IP di connessione dell’utente e consente di pubblicare annunci ancor più pertinenti per gli utenti.

Come si guadagna da Adsense?

Approfondiamo infine questo punto, che sicuramente riscuote molto interesse. Il guadagno derivante da Adsense è legato ai click che ricevono gli annunci pubblicati sul vostro sito. Non si guadagna dunque per il solo fatto di ospitare Ads, come se fosse una sorta di affitto, ma dai click che gli annunci ricevono, se le persone non cliccano, non si guadagna niente, ecco perché è importante la targetizzazione degli annunci. Il guadagno dipende inoltre dal cpc-cost per click fissato per ogni annuncio, non tutti gli annunci fruttano il medesimo guadagno, il loro cpc è determinato in base a molti fattori come la concorrenza delle keywords e l’esito dell’asta per determinare il publisher vincitore.