STUDIO PERAZZA
 Via Tintoretto, 10

31056 Roncade (TV)

Phone: +39 0422 1789203
info@perazza.it

FOLLOW
Top

Come fare una campagna di remarketing

Cos’è il remarketing

Attirare potenziali clienti è una grande fatica, portarli sul proprio sito ancora di più ma se poi la conversione non è andata a buon fine, sia essa l’acquisto, l’ottenimento del contatto o la visualizzazione di un prodotto, è indispensabile non abbandonare questi clienti “caldi” e rincorrerli nel web per riproporre prodotti o servizi.

Il remarketing è proprio questo, ovvero una forma di pubblicità mirata su persone che hanno già interagito online, basata sulle loro azioni effettuate nel web. Il 98% degli utenti visita siti web senza concludere al primo colpo la conversione, mantenere il proprio brand visibile proponendo a queste persone una pubblicità mirata aumenta le probabilità di vederli tornare nel sito e concludere l’azione.

Il vantaggio del remarketing è proprio quello di agire su persone che hanno già avuto un contatto con il brand e ne conoscono l’offerta, garantiscono quindi un ROI (ritorno di investimento) maggiore rispetto a contatti cosiddetti “freddi”, che non conoscono il brand e non hanno mai interagito con il sito web.

Come fare una campagna di remarketing efficace

Innanzitutto per far funzionare bene una campagna di remarketing è consigliabile inserirla in una strategia digitale strutturata, che inizia con il portare gli utenti al sito web utilizzando tutti i canali utili:

  • il social media marketing sfrutta i social come Facebook o Instagram per attirare e far conoscere il brand
  • la Seo ottimizza il sito e facilita una buona indicizzazione nei motori di ricerca per mostrarlo proprio quando gli utenti cercano le medesime parole chiave
  • le Adv di Google permettono di far comparire pubblicità in siti simili o di settore
  • il content marketing, ovvero la pubblicazione di contenuti rilevanti e di interesse, fidelizza gli utenti e aumenta la qualità del sito.

Tutte queste azioni sono utili per aumentare il traffico al sito web, traffico che una volta registrato sarà il destinatario per le campagne di remarketing.

Questo pubblico, persone che hanno svolto azioni nel nostro sito web, vengono registrate dai cookie. Si tratta di un codice, il cosiddetto pixel, generato in fase di creazione della campagna e inserito nelle pagine del sito web, che traccerà i comportamenti degli utenti.

Il codice registra i movimenti degli utenti nel sito, rilasciando un cookie anonimo ai browser, quando poi gli utenti navigano nel web questo cookie li segue mostrando loro annunci personalizzati facendo rimanere il brand visibile e memorabile.

Attivare una campagna di remarketing: Google Ads e Facebook

Per avviare questo tipo di campagne ci si può affidare ai servizi di Google Ads per creare annunci visuali, immagini, video e testo, che compariranno in spazi differenti della serp o di altri siti web.

Un’alternativa è rappresentata dai social network, anche Facebook permette con strumenti appositi di avviare campagne di retargeting in cui le adv vengono mostrare ad un target prescelto che ha interagito con i nostri contenuti, il cosiddetto pubblico personalizzato.

Il pubblico personalizzato raggruppa persone che hanno visualizzato o fatto un’azione specifica sulla pagina o sul sito in particolare a seguito di campagne.

Persone che hanno già interagito con i post pubblicati a cui proporre nuovi contenuti studiati per convincerli all’azione.

Il pubblico personalizzato è il migliore da usare nelle campagne di lead generation, sono utenti che hanno già avuto un contatto con il brand e la pagina Facebook e sono più propense a richiede ulteriori informazioni.

Se vuoi avviare campagen di remarketing su Google o su Facebook contattaci subito!

Chiamaci: 0422 89 17 203 o scrivici: info@perazza.it