STUDIO PERAZZA
 Via Tintoretto, 10

31056 Roncade (TV)

Phone: +39 0422 1789203
info@perazza.it

FOLLOW
Top

E commerce: ecco come fidelizzare i clienti

Tenersi stretti i clienti e commerce dopo l’acquisto!

Una volta conquistato un cliente che ha scelto di acquistare i prodotti nel nostro portale e commerce, la fatica non è finita, è infatti cosa buona e furba impegnarsi per fidelizzarlo e non perderlo dopo il primo acquisto. Ecco perché è così importante:

  • Per acquisire un cliente si spendono soldi (in pubblicità, promozioni, offerte) e si impiega tempo (per pubblicare contenuti di qualità, studiare il target e tarare di conseguenza i contenuti) per non sprecare l’investimento fatto è bene tenersi stretto il cliente, e lavorare per conquistarne di nuovi;
  • un cliente fidelizzato è portato a ripetere l’acquisto, scegliendo il vostro brand una seconda e terza volta piuttosto che indirizzarsi verso un competitor;
  • il cliente è portato a consigliare il vostro brand ad amici e conoscenti facendo così ottima pubblicità gratuita; parlare bene dei prodotti acquistati e far circolare online e con passaparola il vostro brand.

Ecco 5 azioni strategiche per fidelizzare i clienti nell’ e commerce:

1. Dimostrarsi autorevoli

Parla con l’esperto! È una ottima call to action per dimostrare che siete autorevoli nel campo e a disposizione per chiarire ogni dubbio del cliente; potete posizionare la call to action, con un link alla mail o ad una chat in diretta, affianco al prodotto o nella pagina dimostrando così che siete autorevoli nel settore e riguardo ai prodotti che vendete.

2. Personalizzare il portale

Esistono dei software che permettono di personalizzare l’aspetto e i contenuti del portale, grazie allo studio del target e del comportamento dell’utente. Grazie alla registrazione di dati, come il luogo da cui ci si collega, l’ora, il meteo del momento e altri dati personali, il software personalizza i contenuti accessori che arricchiscono il sito. La personalizzazione passa anche attraverso il comportamento dell’utente, scandagliando dove ha cliccato più volte e che elementi ha cercato. L’utente trova già ciò di cui ha bisogno o che gli è famigliare, si sente in ambiente famigliare ed è portato all’acquisto.

 

3. Omaggi e regali in carrello

Per effettuare un acquisto l’utente deve sentirsi coccolato e trattato da re, un buon stratagemma di marketing è quello di offrire un piccolo gadget in regalo già posizionato nel carrello e ben segnalato in home page e nelle pagine dei prodotti in vendita. In questo modo l’utente sa che avrà un omaggio a fronte di un acquisto e vederlo posizionato già fisicamente nel carrello lo spingerà a concludere la conversione.

4. Community e interazione

Rendi partecipi i clienti, riservando spazi appositi per lasciare commenti e recensioni; il cliente svilupperà molta più fiducia verso il venditore e verso il prodotto se vede che si dà la possibilità ad altri clienti di recensire l’acquisto; inoltre non c’è nulla di più affidabile, per un potenziale cliente, del commento di chi ha vissuto la sua stessa esperienza di acquirente. Invitate a lasciare recensioni e commenti, a seguirvi sui social network e condividere contenuti relativi al brand.

5. Area Vip e vantaggi

Poniamo che, grazie anche ai 4 punti precedenti, il cliente abbia apprezzato l’esperienza di acquisto nel vostro e commerce, cosa lo può spingere concretamente a tornare e ripetere l’acquisto? Riservare dei vantaggi esclusivi per i clienti che vi seguono e premiare la fedeltà! Un ottimo esempio è Amazon Prime, il servizio di Amazon che riserva, a fronte di un costo contenuto, a chi sottoscrive l’opzione Prime servizi extra, sconti e vendite in esclusiva; come il Prime Day.

Una sorta di fidelity card online che riserverà ai clienti sconti speciali, promozioni a tempo o possibilità di acquisto in anteprima e con servizi aggiuntivi; dare qualcosa in cambio della fedeltà al brand è un investiemnto che a lungo andare ripaga.

Provate a mettere in pratica queste 5 pratiche per fidelizzare i clienti e fateci sapere se hanno funzionato.