STUDIO PERAZZA
 Via Tintoretto, 10

31056 Roncade (TV)

Phone: +39 0422 1789203
info@perazza.it

FOLLOW
Top

Facebook Ads: l’annuncio perfetto

Come creare un annuncio perfetto per Facebook

Esiste un annuncio perfetto da pubblicare su Facebook? La risposta non è scontata, nessun annuncio può assicurare un numero di like e di click precisi e molte sono le variabili da considerare per il buon risultato di un’inserzione tra cui il target prescelto, il settore di appartenenza e l’attività continuativa degli investimenti sulla fanpage.
In ogni caso esistono buone norme da seguire per creare annunci con maggiori possibilità di visibilità e click; esistono regole e parametri da rispettare che rendono il post più performante che riguardano la forma, il contenuto e i destinatari.

1. Formato

Sembra scontato ma è bene sottolineare l’importanza del formato giusto per aumentare la visibilità dell’inserzione. È importante usare le dimensioni e proporzioni corrette, che periodicamente vengono aggiornate da Facebook, e prediligere, secondo gli ultimi aggiornamenti del social, il formato quadrato per le immagini, i 4/5 per i video in Facebook e i 9/16 per i video usati nelle stories.
Facebook offre molti formati utilizzabili per le inserzioni come caroselli, inserzioni dinamiche (slideshow) e video-animazioni; il consiglio è di spaziare tra le opzioni offerte utilizzando tutti i formati a disposizione e attivando dei test per capire quale sia il formato migliore per il vostro target.

2. Contenuto visual

Visual is the King: immagini, animazioni e video sono protagonisti e hanno superato per importanza il testo scritto, dato che attirano molto di più l’attenzione e assicurano risultati migliori in termini di conversioni. I formati che risultano più performanti sono il video e lo slideshow: un susseguirsi animato di foto, ma anche le gif e le animazioni in cui cambiano dettagli grafici e colori attirano molto l’attenzione durante lo scroll.

3. Copy

Il testo tende a ridursi, sia nella grafica sia all’esterno del post, un copy breve e con pochi hashtag disseminati nel mezzo (al massimo uno o due, il resto è meglio raggrupparli alla fine del testo) è la scelta migliore. Il copy va profilato sul pubblico, deve essere tendenzialmente conciso e chiaro al target, incuriosire senza svelare tutto per aumentare i click su eventuali link e non dimenticate di inserire emoji nel testo.

4. Pubblico

Il successo di un’inserzione dipende molto dalla profilazione del target, più il pubblico è profilato più è potenzialmente interessato, di conseguenza aumentano le possibilità di conversione del post. Creare pubblici specifici delineando area geografica, età anagrafica, genere e interessi è la base per evitare di sprecare budget mostrando l’inserzione a utenti non in target. Lo step successivo è creare i pubblici personalizzati, ovvero isolare gruppi di persone che hanno svolto un’azione sulla fanpage o sui post e usarli per mostrare le future inserzioni. Per capire quale sia il pubblico migliore si possono creare molti piccoli gruppetti analizzando le diverse azioni compiuti dagli utenti.

Contenuti sponsorizzati e visibilità della fanpage

Facebook premia gli investitori e tiene a mente il comportamento delle pagina. Se non avete mai investito in inserzioni e avete accumulato solamente post organici l’algoritmo di Facebook darà meno visibilità alla vostra inserzione rispetto a pagine che investono abitualmente, il consiglio è quindi di mantenere viva l’attività a pagamento, anche con piccoli budget, per garantire visibilità alla pagina ma anche risultati migliori alle singole inserzioni. I contenuti organici sono sempre più penalizzati, l’algoritmo ne limita la visibilità e l’unica soluzione è optare per un investimento costante su contenuti pertinenti e di rilievo.

 

Avvia campagne di social media marketing per incrementare il tuo business.

Contatta i nostri social media manager per una consulenza: chiama 0422.17 89 203 o scrivici info@perazza.it