STUDIO PERAZZA
 Via Tintoretto, 10

31056 Roncade (TV)

Phone: +39 0422 1789203
info@perazza.it

FOLLOW
Top

Le migliori strategie social di Mc Donald’s

Tutti in pigiama

Vi ricordate quando centinaia di persone sono scese in strada in pigiama in cambio di una colazione gratis? L’ideatore di questa campagna pubblicitaria è stato Mc Donalds che si è ufficialmente aperto al settore caffetteria con questa mossa di marketing davvero azzeccata.

Era il 24 marzo 2015 quindi milioni di persone in 24 paesi del mondo hanno aderito alla campagna presentandosi nei punti vendita Mc Donalds vestiti in pigiama, facendo entrare il tweet #ImLovinIt nei trend topic mondiali già al mattino.

L’iniziativa era stata pubblicizzata ampiamente nei vari canali pubblicitari, tra cui anche i social, in particolare Twitter, che grazie alla numerosa condivisione dell’hastag ha diffuso in tempi brevissimi la notizia rendendola virale e dandogli moltissima visibilità. La buona riuscita dell’evento, anche online, è stata un’ottima pubblicità per il brand anche nei giorni successivi quando molti dei partecipanti hanno pubblicato foto e video a testimonianza della particolare colazione in pigiama.

Summerdays

Una campagna social e pubblicitaria che per due  anni ha avuto un enorme successo. I Summerdays sono 31 giorni, nel mese di luglio, di offerte quotidiane da usare esclusivamente tramite l’app, che giornalmente propone promozioni diverse.

Per lanciare la promozione Mc Donalds ha pubblicato sui social gli spot video già usati l’anno prima e che, per il secondo anno, hanno avuto milioni di visualizzazioni e condivisioni.

I video mostrano ragazzi che appena ricevono la notifica sull’app Mc Donalds interrompono quello che stanno facendo per leggere la notizia provocando così scendete divertenti e ironiche.

Questa campagna è stata declinata per canali tv, web, social e app.

M & W, post creativi

Oltre a singole campagne davvero vincenti, Mc Donalds è costantemente attento alla sua presenza nei social network, pubblicando non solo promozioni e novità tramite animazioni e infografiche ma anche post creativi davvero memorabili.

In occasione del festa della Donna un punto vendita in California ha girato la grande M gialla dell’insegna trasformandola in una “W” iniziale di Woman. La foto ha invaso i canali social del brand  riscontrando un enorme successo. Un’idea vincente che rafforza la reputazione e la percezione del brand.

Our Food. Your questions

Un esempio molto saggio di uso corretto dei social network, se pur datato, è l’iniziativa Our Food. Your questions. La campagna è stata attuata nel 2014 dopo una stagione in perdita in cui l’immagine del brand era messa in pericolo da nuove esigenze dei consumatori e un’ondata di scetticismo contro il cibo fast food. Mc Donalds ha pensato di instaurare un rapporto diretto con i consumatori lanciando una campagna di dialogo sui social dove i consumatori potevano esporre al brand ogni dubbio o domanda riguardo il cibo e il servizio.

La campagna è stata regolamentata da alcune attenzioni, necessarie per evitare valanghe di critiche anonime poco costruttive; per partecipare era necessario usare un account twitter, sfruttando solo i 140 caratteri disponibili e la risposta in questo modo arrivava tramite twit da Mc Donalds evitando così lunghe discussioni e botta e risposta.

Un filo diretto con il consumatore in maniera pubblica, anche se può rivelarsi pericoloso, è un ottimo modo per chiarire la posizione del brand, dimostrarsi trasparenti e aperti a soddisfare le esigenze dei consumatori.

 

Se hai bisogno di creare una strategia di social media marketing che ti porti visibilità e traffico contattaci subito.

Scrivi a info@perazza.it o chiamaci 0422 1789203