STUDIO PERAZZA
 Via Tintoretto, 10

31056 Roncade (TV)

Phone: +39 0422 1789203
info@perazza.it

FOLLOW
Top

L’importanza dei colori nel marketing

Colori, significati e marketing

Avete in mente di creare un nuovo sito web per la vostra azienda? O è giunta l’ora di rinnovarlo? State attenti ai colori che usate! Non sono solo le parole a comunicare contenuti e informazioni relative alla vostra attività, anche i colori che utilizzate giocano un ruolo importante in ciò che comunicate di voi stessi all’utente.

Parole, immagini, video e tutto ciò che inserite online è un contenuto, come spiegavamo in questo articolo, e media quindi un messaggio preciso ai vostri utenti, riguardo alla tipologia della vostra azienda e al vostro lavoro contribuendo a definire l’immagine che volete comunicare all’esterno. In questo anche i colori giocano un ruolo importante, e dovete scegliere con attenzione le tonalità per il sito, la comunicazione integrata, l’immagine del brand e il logo aziendale.

Noi abbiamo scelto il giallo, un colore energico, solare e che dimostra la nostra predisposizione all’azione e alla creatività, sempre energici e disponibili a metterci all’opera per soddisfare le esigenze del cliente. Ogni colore ha un significato intrinseco che suggerisce una sensazione e uno stato d’animo precisi alla nostra mente. Calma e rilassamento oppure forza ed energia e ancora affidabilità o creatività e solarità; identificate i vostri punti di forza e scegliete il colore giusto.

Cosa sarebbe la Coca Cola senza il rosso? E i marchi di prodotti biologici senza il verde? Se la prima vuole comunicare forza, vitalità e successo i secondi puntano sull’idea di rispetto della natura, sostenibilità green e rilassamento.

Brand e colore: scegliere quello giusto

Rosso: Coca Cola, Emirates, Mc Donald’s e Red Bull. Non hanno scelto il rosso a caso: questo colore trasmette forza e carattere vincente, in chi lo guarda aumenta i battiti cardiaci e fa salire l’attenzione essendo una tonalità stimolante. Comunica un messaggio di marchio vincente e grintoso, in pubblicità attira l’attenzione e spinge all’acquisto poiché stimola l’urgenza e la necessità, ecco perché è spesso usato per i saldi! Spinge a comprare o consumare il prodotto più velocemente insinuando un senso di eccitazione e immediatezza.

Giallo: Fresco, solare ed energico, è un colore stimolante e che trasmette positività. Nikon, Ups e Ikea sono solo alcuni grandi marchi che hanno scelto di trasmettere questo messaggio di disponibilità, ottimismo ed energia. Attira l’attenzione e per questo è usato in pubblicità e nelle vetrine comunicando un messaggio positivo e che coinvolge grandi e piccini. Trasmette creatività, gioia, informalità.

Blu: colore profondo che trasmette sicurezza, fiducia e affidabilità; Deutsche Bank, Hp e IBM non hanno scelto a caso questo colore che suggerisce autorità nel settore e rassicura i clienti. Perfetto per banche, agenzie di investimenti ma anche aziende del settore sanitario è adatto a tutte le aziende a cui i clienti affidano cose importanti come la salute, i risparmi o la propria sicurezza, ad esempio per le automobili (Wolkswagen). Tranquillità e pace contraddistinguono questo colore, forse però se volete trasmettere freschezza e creatività non è la prima scelta

Nero: colore scuro ed elegante è usato per comunicare eleganza, raffinatezza e lusso, ecco perché Armani, Dolce e Gabbana e Versace hanno disegnato i loro loghi in bianco e nero. È un colore poco funzionale a fini di marketing poiché non attira come il rosso e il giallo ma comunica un messaggio ben preciso sulla qualità del prodotto.

Verde: Rilassante e affidabile come il blu, giovanile e positivo come il giallo, il verde è il colore del momento, in questi anni in cui il concetto di green, sostenibile ed eco friendly è tanto amato in tutti i settori. Comunica freschezza e naturalità, non affatica l’occhio e aiuta a focalizzare. Le sfumature più scure comunicano solidità (anche finanziaria) e rassicurano i clienti, oltre all’idea di un’azienda stabile ed equilibrata.