STUDIO PERAZZA
 Via Tintoretto, 10

31056 Roncade (TV)

Phone: +39 0422 1789203
info@perazza.it

FOLLOW
Top

Newsletter di successo: vantaggi e consigli

L’importanza della newsletter

Se vi siete chiesti come mai la newsletter sia così importante eccovi la risposta! Inviare mail ad una lista di contatti selezionati non è solamente un modo veloce ed efficace per comunicare ma anche una vera e propria tecnica di web marketing utile per aumentare il traffico sui vostri portali online, fortificare il vostro brand e fidelizzare i clienti.

Perché non spendere qualche minuto allora per definire una mailing list e predisporre un piano editoriale per una newsletter? Le email sono gratuite, facili da comporre ed efficaci…ancor di più se terrete a mente questi consigli per costruire un piano stretegico.

I vantaggi della newsletter

  • Genera traffico verso il sito web. Inviare mail a contatti selezionati racchiude la possibilità che anche solo una piccola percentuale clicchi sui link inseriti nella mail, che rimandano al sito internet, generando così traffico e aumentando le visualizzazione. Questo è utile, non solo per fare materialmente conoscere i contenuti che vogliamo comunicare, ma anche a fini Seo poiché Google premia i siti con un maggior numero di visualizzazioni.
  • Il traffico è indirizzato. Inserendo nella mail link a pagine specifiche del nostro sito creiamo un collegamento diretto a ciò che vogliamo comunicare, facendo “atterrare” gli utenti esattamente dove vogliamo noi. Questo vantaggio non sempre avviene invece quando gli utenti trovano il sito tra i risultati dei motori di ricerca.
  • Immediatezza. Avete pubblicato una promozione o una notizie di rilievo? Il tempismo è importante e la mail ci permette di creare traffico, non solo localizzato, ma anche immediato poiché il messaggio di una mail è istantaneo e veloce.
  • Interesse reale. A differenza di chi accede al nostro sito scegliendo, probabilmente a caso, tra i molti risultati di una ricerca effettuata online, la newsletter è mirata a persone che hanno già un interesse nel seguire il nostro brand. E’ importante quindi inserire contatti di persone interessate e creare una mailing list veritiera, senza “rubare” contatti casuali di utenti non interessati.

Consigli per una newsletter efficace

 

  • Questionario: per realizzare newsletter che attirino l’attenzione degli utenti chiedete a loro a che cosa sono interessati! Ad ogni nuovo contatto, e periodicamente a tutti, inviate un questionario chiedendo di indicare gli argomenti/prodotti/servizi a cui sono maggiormente interessati, e adeguatevi di conseguenza nella produzione dei contenuti.
  • Contenuti d’eccezione: se attraverso la newsletter volete creare traffico su un blog o un sito di contenuti, non limitatevi a copiare nella newsletter gli articoli pubblicati ma riservate ai clienti fedeli contenuti speciali in esclusiva per loro. Se invece il vostro intento è vendere un prodotto, provate a riservare per gli iscritti sconti e promozioni periodiche, in modo da incentivare gli utenti a rimanere attivi, leggere le mail e cliccare sul sito internet.
  • Non svelare tutto subito: se volete che gli utenti clicchino nei link che li indirizzano al sito internet, generando così il traffico, non inserite l’intero contenuto nella mail piuttosto limitatevi ad un assaggio, l’inizio dell’articolo o l’anteprima della promozione, e date la possibilità di continuare la lettura solo collegandosi al sito dove avrete inserito l’intero contenuto o creato una landing page apposita per spiegare nel dettaglio il prodotto, il servizio o ciò che volete comunicare.
  • Usare programmi professionali di invio: se il vostro scopo è accumulare molti contatti e creare una mailing list fornita è il caso di utilizzare programmi specifici per la creazione e l’invio della newsletter; questi programmi danno la possibilità di creare mail dall’aspetto professionale e personalizzato, ottimizzare visivamente l’inserimento dei contenuti, procedere con invii di massa e soprattutto permettono di tenere monitorato il numero di invii, di aperture della mail e di conversioni generate. Tra i programmi più diffusi ci sono MailUp o Getresponse.
  • Invogliare l’iscrizione: ci sarebbe molto da dire su come conquistare i contatti per la newsletter e ne parleremo in un altro articolo; intanto è indispensabile ricordare, tra i consigli base per iniziare una newsletter, che è essenziale invogliare l’iscrizione. In che modo? Pubblicando contenuti di qualità e offrendo qualcosa in cambio, ad esempio qualche articolo e approfondimento speciale in regalo o una piccola consulenza personalizzata. L’importante è far capire all’utente che la sua iscrizione è importante e rispettata.